Coronavirus: perché gli Italiani stanno reagendo così sconclusionatamente

Paradossi… del potere delle Emozioni non gestite

1. tante Persone vanno via dalla Lombardia, che ha una sanità eccellente in uno dei momenti in cui invece dovrebbero rimanerci 😳

2. Alcuni residenti in Lombardia sono infuriati perché queste persone se ne sono andate – lasciando loro potenzialmente più spazio nella sanità lombarda e tornando onestamente a quella della regione di arrivo – quando di solito farebbero carte false per farli tornare alle loro terre d’origine 😳

3. ho visto pochi post di non settentrionali contro i loro cari che son tornati ai loro affetti portandosi dietro il pericolo del contagio 💟

Sui media e sui social network 
le emozioni che osservo essere più ricorrenti sono solo quelle negative.

La Paura, l’Angoscia e la Frustrazione sono adeguate alla situazione, ma

l’Offesa, 
la Critica, 
il Disgusto, 
la Contentezza per il Dolore altrui (Shadenfreude) 
l’Inganno, 
il Senso di Colpa, 
e l’Odio 
a cosa razzo servono?

Da “esperto” del settore ho la sensazione che siano un sintomo di una società vittima della MALA-EDUCAZIONE EMOTIVA.

Una società abbandonata ai suoi istinti e alle sue emozioni inadeguate a garantire una facile sopravvivenza. 
L’ineducazione emotiva che espone gli individui a inutili pericoli la fa da padrona come un diavolo corrosivo.

Qui di Intelligenza Emotiva ne serve una dose da cavallo.

Siamo privi della capacità di vivere e gestire adeguatamente le emozioni, soprattutto in situazioni critiche. 

In momenti come questi dove, come dice giustamente il Presidente Mattarella servono “Coinvolgimento, Condivisione e Concordia” – e tanto altro – molti individui acuiscono il problema pensando invece di dare una mano a risolverlo.

Non si accorgono di essere essi stessi un ulteriore causa di aumento dello stress e di indebolimento del sistema immunitario: ed è l’ultima cosa che ci serve in questo momento.

Le emozioni positive, antagoniste chimiche per eccellenza nel ribilanciamento delle scariche ormonali stressanti, sono quasi del tutto assenti.

L’unica flebile emozione superstite è l’Ammirazione per il personale sanitario. Null’altro.

Serve invece inondare le persone di messaggi di Rispetto, Speranza, Fiducia, Amore, Compassione, Misericordia, Perdono, Orgoglio, Coraggio, Ottimismo.

Ma in pochi lo sanno fare. Troppo pochi❗

In questi momenti l’individuo rischia di spersonalizzarsi e di diventare parte di una folla e …

“Le folle non accumulano l’Intelligenza, ma la Mediocrità”

Le Bon

Esci dal gruppo: agisci in maniera differente!
Antonio Meleleo

Se vuoi scoprire anche tu il potere delle emozioni leggi Emotional Power!

Lo trovi qui su Amazon se vuoi il formato Kindle. Per il libro su carta ad Alta Qualità clicca qui: https://emotionalpower.eu/il-libro/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.